L’anteprima della Notte

image

Si dileguano gli sguardi,
nelle frenesie di strade
rotolanti, e l’atmosfera
evoca le diafane ombre,
e i rarefatti respiri,
sonnolenti e distanti,
compongono i gomitoli
delle mie e delle tue
vibrazioni. E pulsiamo,
di una luce a intermezzi
di ragione e passione,
stretti e distanti dai
simulacri che inghiottono
le anteprime di notti promesse,
che smascherano le ragionevolezze,
come innocenti fanciulli al cospetto
delle fate  che accendono
gli occhi intrisi di fiabe e liete novelle

 

Annunci

Notte, àncora e timone

image

Tremanti come i rami
pesanti di vento i fardelli
di ogni tua assenza.
Tu, e le tremule stelle
di là dal mio cielo,
come lago di minute
lacrime che rigano
le cupezze dei miei lamenti.
Notte, àncora e timone,
preserva le vele del mio
peregrino pensiero,
e anima per me
il sogno di prossime brezze,
adagia le cadenti rugiade
su vellutati petali,
e disegna le di lei forme
nel mio risveglio, figlio
di ogni brillante aurora
e padre di ogni dorato tramonto

 

 

Il nostro viaggio

image

Fragilità di un tempo, pietre d’inciampo
lungo il cammino delle mie solitudini,
scorrono via come gocce di rugiada
sui petali asciugate dal sole, come
attimi di memorie immobili
trafitti dal tempo.
Né vi è più l’atono sguardo distratto
sul mondo, o il disadorno paesaggio
sfumato e privo di ampiezze.
Le forme, i colori, i dettagli e
le ombre descrivono ora scenari
di rara bellezza, e la coscienza
rompe gli argini della prudenza,
lì dove nulla opacizza le mie
rivelate visioni, lì dove tu
percorri il mio stesso sentiero
e manifesti la tua volontà
di scardinare ogni mia tenue difesa.
Ti fai arrembante e io, arrendevole in
armonica cedevolezza ,
lascio ogni ormeggio, di ogni
appiglio faccio diniego e salpo con te,
con a guardia un plotone di stelle
e al timone di una luna maestra,
navighiamo sicuri nel vasto cielo
che si specchia nel mare, dove ogni
goccia è un istante del nostro
immutabile amore per sempre

 

Infinito desiderio di te

image.jpeg

Percorro il preludio del senso
che regali alla mia vita nei
vicoli stretti della mia immaginazione,
e ritrovo il sogno nella realtà
che dipingi sulla tela della mia
esistenza, adesso che mi hai
rivelato il cammino, che mi hai
preso per mano e hai illuminato
questo cielo, adesso che hai
solcato le onde del mio mare
e sei giunta a me, limpida
come la fonte di ogni mistero,
pura come la sorgente di ogni
delicato sospiro
Sei lieve soffio di vento che
morbidamente accarezza
la tremula fiamma, sei impeto
maestoso che innalza la colonna
di fuoco del mio ardimentoso
pensarti.
Scendi in me e sollevi il turbamento
delle mie fantasie, mentre abbraccio
l’unica mia certezza, quell’amore che in te
vive e in me si propaga come forza
che tutto dirige e governa.
Accogli le mie volontà e moltiplicale
nell’immenso tuo cuore, che come
un angelo mi accompagnerà per
l’eterno mio peregrinare nel
desiderio infinito di te.

Il viaggio dell’amore

image

Aspra e incerta questa vita mia,
orfana nel peregrinare fra argini
precari e antichi scogli, sbattuta
in su la riva come nave senza nocchiero,
a contemplar l’approdo nel guado
delle consumate solitudini.
Albe e albori, negli incantesimi
lucenti le mie speranze, intrise
di ogni intrepida illusione, pervadono
le ore che stanche affliggono
spirito e ragione.
Poi d’improvviso un sussulto
scuote il viver mio e irrompi
in me, forma e sostanza di tutto
il mio ragionar d’amore, ancella
del mio istinto e musa delle mie passioni.
In te l’infinito è manifesto e si dipana
il viaggio d’ignaro viaggiatore a cui
tu sveli il percorso verso la meta
che di noi celebra l’unione.
Ti ho scoperta nello scoprire
l’inatteso me stesso, adombrato
un tempo e ora fulgido e vivido
nella ispirazione che verso di te
guida il pensiero e avvolge il
desiderio. Quel desiderio di
compiere il cammino di ogni
istante e di occupare ogni luogo
avvolto dal tuo incanto
che dispenserai nel mio
eterno innamorarmi di te,
nel mio eterno trovarti nelle
più vere espressioni di ogni
mio agire.

Le promesse emozioni

image.jpeg

Vorrei fermare questi miei passi
al limitare del tuo cammino,
scorgere le tue forme tra le
le ombre di ogni tramonto
e disegnare con la fantasia
delle nuvole l’incanto
dei tuoi sorrisi.
Se ascolto il fruscio delle foglie,
sento l’eco dei tuoi sospiri
che accarezza le mie riflessioni,
e il divenire dei pensieri si fa
onda che da te a me percorre
il mare del nostro mistero.
Naufrago di ogni mio agire,
orfano di ogni tuo abbraccio,
quando la distanza da te
smarrisce il mio io
nei labirinti della tua assenza,
quando ti cerco nei mormorii
della mia solitudine, quando
lascio che sia muto dolore
lo smarrimento che mi pervade,
fino a quando le tue mani
non stringeranno le mie
nell’intreccio dei nostri
cuori, uniti per sempre
nell’eterno amore
che si farà moto perpetuo,
e vivrà nell’infinito splendore
delle espressioni di tutte
le nostre future emozioni,
e nell’ardire intrepido di tutte
le nostre agognate passioni.

Tu sei per me passione e armonia

image

Sradica questo mio cuore,
e da timido battito
fallo pulsare di estenuante
passione.
Dona armonia a questo
mio canto , e da flebile
suono fa che divenga
impetuoso fragore.
Riempi gli spazi di questi
miei luoghi, e da aridi
arbusti trasformali
in fecondi giardini.
Di te trasuda ogni mio
pensiero, di te prende
forma ogni mio nuovo
e antico ardore , ogni
impeto si rivolge al tuo
essere quel tempo che
governa il mio agire.
Sei il passo costante
delle orme che mi lascio
alle spalle e il rinnovato
cammino che percorro
al tuo fianco.
Luce nel buio che accarezza
Il mio io, proteso alla ricerca
dei frammenti
di stelle che spargi dietro
di te, nel moto perpetuo
del desiderio di nuovi
orizzonti, nell’incessante
anelito di nuovi infiniti.